14/06/2021 TRIESTE – VIOLENTA LITE DOMESTICA: SI AFFRONTANO CON UN COLTELLO E UN TUBO DI METALLO || Poteva avere conseguenze ben peggiori la lite domestica andata in scena ieri pomeriggio in un appartamento di via Madonnina nel centro di Trieste. I due conviventi, un senegalese di 45 anni e un marocchino di 38, si sono affrontati a muso duro per la gestione delle spese quotidiane. Una domenica ad alto volume nell’appartamento condiviso a poca distanza da Largo Barriera: urla a non finire per questioni di soldi. Affitto, bollette e altre incombenze. L’ennesima discussione salita di livello prima con un calcio alla porta del frigo, poi l’escalation: uno si è armato con un grosso coltello da cucina provocando una serie di tagli alle braccia del convivente, l’altro per tutta risposta ha imbracciato una porzione di tubo metallico colpendo ripetutamente il convivente e provocandogli una serie di tumefazioni al capo e e ai fianchi. Provvidenziale si è rivelato l’intervento della Squadra Volante della Questura, richiamata sul posto dalla chiamata partita da alcuni vicini di casa, a quanto pare esasperati e allarmati da un episodio che rappresenterebbe solo l’ultimo di una lunga serie. I due sono stati fermati dai poliziotti e ricoverati all’ospedale per le cure del caso. Ovviamente la presenza di oggetti atti ad offendere ha reso necessario un intervento fermo e deciso da parte degli agenti, che hanno poi verbalizzato una denuncia per lesioni personali aggravate. (Servizio di Marco Stabile)


videoid(GZyyb2kVNTc)finevideoid-categoria(tg)finecategoria